'

Buffon, l’88 e le sue quattro palle.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Damiano ha detto:

    Si dicono troppe cose su Buffon, ma su che sia fascista non ci sono dubbi.

    “Sono diversi i campioni italiani che indossano numeri sinistri e sventolano effigi del Ventennio per poi giustificarsi: “Non lo sapevo”. Il portiere Gianluigi Buffon, figlio di famiglia cattolica e impegnata, è stato sorpreso in quattro atti scabrosi. La maglia con il numero 88 che rimandava al funesto “Heil Hitler” segnalata dalla comunità ebraica romana, poi la canottiera vergata di suo pugno con il “Boia chi molla”. Nel 2006, durante le feste al Circo Massimo per la vittoria del mondiale, si schierò – mani larghe su una balaustra – davanti allo striscione “Fieri di essere italiani”, croce celtica in basso a destra. E i suoi tifosi, gli Arditi della Juventus, un mese fa a Bratislava gli hanno ritmato “Camerata Buffon” ottenendo dal portiere un naturale saluto. Quattro indizi, a questo punto, somigliano a una prova. “

Lascia un commento